Mobirise Website Creator


Chi Siamo - La Scuola 

  • L ' “Associazione La Stella degli Angeli”, con sede in Pescopagano di Mondragone (CE), al viale Madonna di Fatima n° 1, è una scuola Paritaria, istituita dai Missionari e dalle Missionarie della Piccola Casetta di Nazareth, nel 1989, per rispondere alle esigenze e alle richieste degli abitanti del luogo.

    La Scuola, infatti, è l’unica esistente nella zona, che è altamente a rischio. L’edificio, dove si svolgono le attività e la gestione, è affidato all’Opera              “La Piccola Casetta di Nazareth”, fondata dal Servo di Dio, don Salvatore Vitale, con Casa Madre in Casapesenna (Ce).Fin dai primi anni di apostolato nella sua parrocchia di Casapesenna, don Salvatore Vitale avvertì l’urgenza di raccogliere i bambini, che in quel periodo numerosi soffrivano, per le conseguenze della guerra.Egli aprì, infatti, il 19 marzo del 1944, la sua Casa Canonica alle mamme rimaste vedove, che portavano i loro piccoli, affinché avessero una casa, un’educazione e una famiglia.Le varie “sezioni” dell’Opera, ospitano, sull’esempio del Venerato Fondatore, decine e decine di bambini, a titolo completamente gratuito. La scuola dell’Infanzia è uno dei campi di apostolato dell’Opera.


    “L’apostolato di carità dei Missionari e delle Missionarie della Piccola Casetta di Nazareth, pur abbracciando tutte le opere di misericordia spirituale e corporale, è indirizzato innanzitutto all’assistenza e all’educazione dei bambini orfani, figli di carcerati e di operai, di famiglie numerose e disgregate” (Art. 69 delle Costituzioni)

    La Scuola opera, quindi, verso:
    • tutte le famiglie che hanno a cuore l’educazione umana, civile e cristiana dei propri figli;
    • chi desidera una seria formazione dei piccoli alla vita;
    • chi è disposto, non solo ad accettare e a rispettare l’impostazione educativa, ma anche a collaborare con essa.

    La nostra è l'unica scuola operante nella vasta zona di Pescopagano ed accoglie i piccoli dell'Infanzia (3-6 anni), i più piccoli della Sezione Primavera (24-36 mesi) ed i piccolissimi del Nido (0-2 anni).
    Come istituzione scolastica, la scuola fornisce un servizio ai bambini di tutti i paesi del circondario: Pescopagano, Mondragone, Castelvolturno paese e Baia Verde, in provincia di Caserta.
    L' obiettivo della nostra scuola, pertanto, è quello di curare  e svolgere attività integrative, non solo per la qualificazione della istituzione stessa, ma soprattutto per stimolare il bambino a una frequenza regolare, onde prevenire l'abbandono e recuperare le difficoltà dei piccoli, provenienti da ambienti talvolta caratterizzati da svantaggi di ordine culturale, da carenze di stimolazioni emotive ed affettive In essa vengono accolti i bambini di ogni ceto sociale, senza discriminazione di religione e colore, offrendo a tutti la possibilità di una formazione umana, sociale e culturale serena ed anche armonica e cristiana. La scuola dell'Infanzia è uno dei campi di apostolato dell'Opera.

    "L'apostolato di carità dei Missionari e delle Missionarie della Piccola Casetta di Nazareth, pur abbracciando tutte le opere di misericordia spirituale e corporale, è indirizzato innanzitutto all'assistenza e all'educazione dei bambini orfani, figli di carcerati e di operai, di famiglie numerose e disgregate"
    (Art. 69 delle Costituzioni dell'Opera). 
    Il programma educativo del Fondatore si può riassumere così: "rinnovare, trasformare, santificare i cuori e le menti"attraverso la realizzazione di opere di carità, in favore soprattutto dell'infanzia e delle famiglie" (Art. 75 Costit.) 
    Pertanto, le educatrici Missionarie e tutto il personale della Scuola sono animati da un forte impegno, senso di responsabilità e dedizione al servizio dei piccoli, per condurli alla piena maturità umana e cristiana.

MICRONIDO

  • Il progetto pedagogico annuale passa attraverso la prassi della progettazione che rappresenta la condizione di base per allestire una situazione formativamente valida nella quale il singolo bambino e il gruppo trovino accoglienza, attenzione e risposte alle diverse esigenze. Per fare ciò è necessario definire obiettivi, contenuti e modalità di azione.Questa prassi impegna il collettivo degli educatori ad esplicitare a sé stessi e all’intera comunità la capacità di costruire percorsi formativi, e di precisarne le modalità di realizzazione. Un progetto pedagogico valido comprende una programmazione educativa e una programmazione didattica.
    La programmazione educativa prevede la definizione preventiva e il controllo/verifica continuativo da parte del collettivo delle educatrici di una serie complessa di scelte di fondo che riguardano l’organizzazione pedagogica dell’intero servizio. Le più rilevanti di tali scelte riguardano la strutturazione delle sezioni, l’organizzazione degli spazi e dei tempi, la formazione dei gruppi, la dotazione di strumenti materiali, il rapporto con le famiglie e con il territorio, le modalità dell’inserimento, la gestione sociale, l’organizzazione funzionale del collettivo. Viene predisposta all’inizio dell’anno scolastico.La progettualità educativa riguarda complessivamente l’universo dell’esperienza del bambino nel nido, la progettualità didattica riguarda una frazione esigua di questo universo, e cioè soprattutto le attività strutturate. Essa presuppone una elaborazione ragionata dei momenti, degli strumenti, delle attività proposte dal personale educatore per realizzare percorsi formativi finalizzati ad incentivare le potenzialità e le competenze del soggetto bambino. Mentre nel primo caso l’obiettivo è di rendere pienamente significativa l’esperienza del bambino, nel suo complesso, nel secondo caso lo scopo è di offrire al bambino precisi stimoli al fine di accrescerne le competenze.
    Il micronido realizza momenti di continuità sia verticale che orizzontale con diverse iniziative:
    a) colloqui con gli operatori psico - socio- medico- sanitario ed eventuali loro interventi.
    b) collaborazione alle iniziative della realtà ambientale e parrocchiale.
    c) contatti con le famiglie, riunioni, colloqui individuali, coinvolgimento attivo dei genitori nei vari momenti dell'attività didattica. 

    La programmazione educativa definisce le routines, ovvero quanto si fa per e con il bambino giorno per giorno, puntando ad obiettivi di sicurezza ed autonomia e sviluppo delle potenzialità del bambino stesso. Una grande attenzione viene data all’inserimento in quanto fase fondamentale in cui si instaura la relazione tra l’educatore e il bambino. L’inserimento è quindi uno dei momenti più delicati e fondamentali, nel percorso del bambino al nido, è la struttura di base, ciò che determinerà la qualità dell’esperienza futura. Riguarda la necessità di garantire un’integrazione “soffice” (il più possibile serena e progressiva) del bambino nella struttura, e di effettuare questo passaggio limitando al massimo le inevitabili lacerazioni, connesse con il cambiamento del contesto di vita, con la separazione forzata dalle figure familiari, con la convivenza quotidiana, con nuove figure di adulto e di coetaneo.La nostra scelta educativa è quello di privilegiare, in questa fase, un rapporto individualizzato con l’adulto di riferimento, poiché riteniamo che ciò soddisfi le necessità primarie del bambino, che sono quelle di stabilire una relazione affettiva stabile e basata sulla fiducia che gli permette di avviare quei processi che lo porteranno alla costruzione del sé, ed a una qualità di esperienza che lascerà tracce, e segnerà lo “stare nel mondo “ del bambino.InserimentoDi norma l’inserimento avviene nell’arco di 3 settimane. E’ sempre consigliabile che sia lo stesso genitore ad accompagnare il bimbo in questa fase. Al genitore si chiede di fornire una presenza discreta e disponibile, di non intervenire se non per richiesta esplicitata dal bimbo, di non prendere iniziative verso gli altri bambini. Si consiglia al genitore di attendere un reale consolidamento dell’inserimento prima di iniziare il prolungato od il post-nido. Al termine degli inserimenti, viene operata una verifica del consolidamento degli stessi dal gruppo di lavoro delle educatrici, con la presenza della coordinatrice e della responsabile. 

    La Giornata del bambino nel Micronido:
    ore 8.00-9.30 Apertura ed accoglienza. La zona di accoglienza favorisce momenti di privacy e di scambio. 
    ore 9.30 Inizia la giornata: appello, preghiera, spuntino di metà mattina, cambio per i più piccolini. 
    ore 10.30 Proposta strutturata/laboratorio. 
    ore 11.15 Cure igieniche e preparazione per il pranzo. 
    ore 12.15 Momenti di gioco libero e preparazione per il sonnellino. 
    ore 14.30 Cure igieniche e preparazione per la merenda. 
    ore 15.00 Uscita.


Primavera

Infanzia

  

  • La sezione " Primavera " ospita i bambini dai 24 ai 36 mesi.

    La dimensione psico-pedagogica caratterizza la sezione “Primavera” come spazio educativo specifico, diverso e a confronto con quello familiare. Coerentemente con le “Indicazioni Nazionali” gli obiettivipedagogici della nostra progettazione sono: •la maturazione dell’identità, 

    •la conquista dell’autonomia 
    •lo sviluppo delle competenze inteso come consolidamento delle abilità sensoriali, percettive, motorie, linguistiche e cognitive.
    L’orario delle attività quotidiane alla sezione “Primavera” è organizzato in modo tale da consentire:
    • tempi distesi per le attività di routine (cambi, entrata e uscita pasti, riposo, merenda)
    • una pluralità e una varietà di momenti di gioco, anch’essi non affrettati e distesi, collocati in maniera ragionata all’interno della giornata
    • un’alternanza tra momenti dedicati al gioco e al movimento e momenti dedicati ad attività laboratoriali più tranquille
    • transizioni graduali tra i diversi momenti della giornata, con particolare attenzione all’ingresso, al risveglio, al saluto. 

    Ore 08.00 - 09.00 Accoglienza in sezione e gioco libero
    Ore 09.00 - 09.30 Registrazione delle presenze con cartellone ludico, saluto e merenda
    Ore 09.30 - 09.45 Attività igienica
    Ore 09.45 - 10.45 Attività strutturate e libere
    Ore 10.45 - 11.15 Attività igienica
    Ore 11.15 - 12.15 Pranzo
    Ore 12.15 - 12.30 Prima uscita
    Ore 12.15 - 12.45 Gioco libero e preparazione riposo
    Ore 12.45 - 15.00 Riposo
    Ore 15.00 - 15.30 Risveglio, seconda uscita

  • La Scuola dell'Infanzia ospita i bambini dai 3 ai 6 anni e si propone di costruire un ambiente sereno, stimolante ed accogliente, capace di sollecitare interessi e gratificazioni sia per il bambino che per il corpo insegnante.


    La nostra azione educativa si rivolge alla totalità della persona e perciò la nostra scuola si propone di:

    -Aiutare gli alunni a conoscersi, valorizzare le proprie capacità fisiche, intellettuali, affettive, ed accettarsi con i propri pregi e difetti.

    -Favorire lo sviluppo della dimensione sociale degli alunni, come parte integrante della concezione umano-cristiana dell’uomo, aiutandoli ad inserirsi nel proprio ambiente.Imparare ad amare il “diverso da sè”, in un’ ottica cristiana di rispetto per le “differenze” e di dedizione all’altro.

    -Potenziare lo sviluppo della loro dimensione etica e trascendente, orientando l’azione educativa alla ricerca del senso più profondo dell’esistenza umana, per “far conoscere ed accogliere Gesù Cristo” ed il suo messaggio relativo all’uomo, alla vita, alla storia, al mondo.

    -Preparare gli alunni in età prescolare ad affrontare con un notevole bagaglio di conoscenza, il mondo della scuola che li vedrà protagonisti da grandi.

    -Stimolare l’apprendimento proponendo gite ed eventi a sfondo culturale e scientifico.

    -Accompagnare gli alunni con amore e professionalità in tutte le fasi della loro crescita grazie allapreziosa collaborazione di un corpo insegnante di elevato valore etico e morale

La stella dei bimbi

Devi festeggiare il compleanno del tuo bambino? Il suo onomastico ? Vuoi sbalordire i suoi amici con una festa a tema ? Non hai abbastanza spazio per i tuoi ospiti ? Non vuoi sporcare la tua casa per la festa ?

Hai trovato il posto giusto ! La Stella degli Angeli ti mette a disposizione la sua sala, l'animazione con personale specializzato, il buffet, la torta con pacchetti fatti su misura delle tue esigenze.

OASI FIORITA - ARBORETO INCANTATO

  • Tutto ha avuto inizio il 15 luglio 2014, quando sono cominciati i lavori di ristrutturazione dell’area confinante con l’edificio scolastico, un ampia estensione di terra inutilizzata con un alto potenziale che doveva solo essere valorizzato nel modo giusto.
  • Ed ecco che quella terra brulla si è trasformata in un oasi, per l’appunto un ARBORETO INCANTATO,dove i bimbi ospiti della scuola possono giocare in sicurezza e fare attività ludiche e sportive.
  • I bambini possono beneficiare del sole e dell’aria aperta anche in autunno inoltrato e godere dei primi caldi primaverili, liberi di sfogare la loro inesaurubile energia !!!!

    L’ OASI FIORITA è un altro fiore all’occhiello di questa scuola che, in questo territorio,svolge un ruolo molto importante nella formazione dei bimbi che vi risiedono !

LA BOTTEGA
DEGLI ANGELI

  • Le Sorelle Missionarie in collaborazione con i soci volontari dell’ Associazione Mia Madonna e Mia Salvezza, per sostenere le innumerevoli spese e per garantire lo svolgimento di tutte le attività scolastiche,hanno messo in campo una serie di iniziative.Grazie alla loro inventiva e laboriosità sarà possibile contribuire con :

    - RACCOLTA DI INDUMENTI DISMESSI

    - RACCOLTA DI PLASTICA DURA

    - PREPARAZIONE DI TORTE MARSHMALLOW

    - ACQUISTANDO I GADGET PRODOTTI IN MODO ARTIGIANALE DALLE SORELLE MISSIONARIE E DAI VOLONTARI.

    Il vostro contributo sosterrà tutte le iniziative scolastiche ed extra scolastiche , a vantaggio di tutti i bambini, i destinatari principali del ricavato.

GALLERIA DEI RICORDI 

UN PO DI NOI 

NEWS 


La scuola ricomincia il 4 settembre 2017

Sono ancora aperte le iscrizioni per

l'anno scolastico 2017 - 2018 

La segreteria è aperta dal lunedì al venerdi 

ore 10.00 - 12.00 

Associazione
La Stella degli Angeli
viale Madonna di Fatima 3
Torre di Pescopagano (Ce)
Infoline 0823 761388

                  334 2983523
annapiccolo2002@libero.it

 

Contattaci

Grazie per averci contattato !"

Su Facebook 

di tutto di più !!!!